scrittorincorso

Un'immagine di
Yoi Crosse
(1924)


Fosco in una scultura
del padre
(1917 circa)
Fosco Maraini nasce a Firenze il 15 novembre 1912 dallo scultore Antonio Maraini e dalla scrittrice Yoi Crosse.

A ventidue anni, spinto da una grande curiosità verso l'Oriente, s'imbarca sulla nave scuola Amerigo Vespucci come insegnante d'inglese per i ragazzi dell'Accademia Navale di Livorno ed ha l'occasione di visitare l'Egitto, il Libano, la Siria e la Turchia.
[BIBLIOGRAFIA]
 
[NUOVO LIBRO] 
 
[AGENDA]
 
[ FORUM ]
 
[BIOGRAFIA]
torna all'HOME PAGE
MAPPA SITO


Fosco Maraini con la moglie Topazia
e la figlia Dacia nel 1938
Nel 1935 sposa Topazia Alliata,
da cui avrà le tre figlie Dacia, Yuki e Toni,
e nel 1937 parte per una spedizione in Tibet,
che lo convincerà a dedicarsi
alla ricerca etnologica
ed allo studio delle culture orientali.
Laureatosi in Scienze Naturali
all'Università di Firenze, Fosco
Maraini si trasferisce con la famiglia
in Giappone dove,
in seguito al rifiuto di aderire
alla Repubblica di Salò,
viene internato
in un campo di concentramento.


Fosco Maraini
in abiti giapponesi



La famiglia di Maraini
appena liberata
dal campo di concentramento




  Una danza popolare al sacrario
di Imamiya per tenere lontane
malattie e pestilenze
[Foto dell'autore]


Tornato in Italia
alla fine della guerra,
riparte per il Tibet
e per altri numerosi viaggi
tra i quali quelli che lo porteranno in Corea,
a Gerusalemme e di nuovo in Giappone.

Ai suoi viaggi e agli studi
sull'Oriente Maraini ha dedicato
molti libri, tra cui
Segreto Tibet,
Case, amori, universi e
Ore giapponesi,
ed una serie di documentari
etnografici; questi ultimi però oggi sono andati quasi tutti perduti.
  Fosco Maraini attualmente vive a Firenze con la moglie Mieko Namiki.
Qui lavora alla sistemazione del materiale raccolto nel corso delle sue ricerche.


Fosco Maraini oggi,
nella sua casa di Firenze